BEAGLING – Alberto Calbucci +39 3927935450


BEAGLING

L’antico metodo inglese di cacciare la lepre senza l’uso di fucili, con l’ausilio di 10/15 coppie di cani segugio, seguendo la caccia a piedi è definita appunto Beagling.

Come ben sai il Beagle è un cane da caccia, un segugio per la precisione, cioè un cane per la caccia alla seguita degli animali con pelliccia: lepri, conigli, volpi, cinghiali ecc.. Quello che forse non sai è che pur non essendo cacciatore potresti comunque, con il tuo Beagle, partecipare alle Verifiche Zootecniche (prove di lavoro) per cani da seguita organizzate dalla Prosegugio sotto l’egida dell’ENCI.

La prova di lavoro per cani da seguita consiste nella simulazione di un’azione venatoria, della quale vanno analizzati i contenuti tecnici ed estetici, e che dunque non prevede l’abbattimento dell’animale. 

Le più frequenti sono su lepre, a seguire cinghiale, coniglio e volpe. Pur non essendo cacciatore le ho frequentate (su lepre) per una quindicina d’anni e devo ammettere che, da sportivo quale sono, mi sono veramente divertito tantissimo, un’esperienza unica! Ho partecipato,con la mia muta di 8/10 Beagles, per ben tre volte alla Coppa Europa, con ottimi risultati, e a tantissime gare nazionali.

Nel caso delle prove su lepre, i Singoli (1 cane), le Coppie (2 cani) o le Mute (fra i 4 e 10 cani) di segugi vengono liberate a turno sul terreno di prova, controllate dal proprio canettiere-proprietario, per un periodo di circa 40 minuti ciascuna. In questo lasso di tempo il cane deve ricercare l’usta lasciata nottetempo da una lepre, seguire questa traccia nel tentativo di giungere al covo della lepre e, una volta costretta quest’ultima alla fuga, svolgere un inseguimento. 

Nelle fasi di lavoro sopracitate, denominate: “ricerca di passata”, “accostamento”, “scovo” e “seguita”, i cani devono esprimere le caratteristiche proprie della razza a cui appartengono. 

Il Giudice della prova di lavoro annota su di un’apposita scheda i punteggi suggeriti dal valore espresso dai cani, soggetto per soggetto, con un criterio che prevede voti di merito per le qualità e di demerito per le manchevolezze o i difetti. Il punteggio finale del Singolo, della Coppia o della Muta è dato dalla media della somma dei punteggi ottenuti dai suoi componenti. 

Il giudizio potrà essere di “Eccellente”, “Molto Buono”, “Buono”, “Abbastanza Buono” e “Sufficiente”. Nel caso di un lavoro poco ortodosso o incompleto non viene assegnata nessuna qualifica. I giudizi conseguiti dai singoli cani vengono riportati sui rispettivi Libretti delle qualifiche. Al termine della sequenza dei concorrenti, in genere fra le trenta e le sessanta Singolo/Coppie/Mute distribuite in “batterie” di sei unità, vengono stilate le classifiche e, alla fine del consueto pranzo di commiato, proclamati i vincitori ed assegnati i premi. 

Per incominciare ti consiglio di portare il tuo Beagle in un recinto di addestramento (ce ne sono di tutte le grandezze), e lasciarlo libero di correre e di annusare ovunque. In ogni caso, vada come vada, passerai qualche ora in passeggiata con il tuo beniamino libero di dar sfogo ai suoi istinti naturali, poi come dire… se son rose fioriranno!

REGOLAMENTO DELLE VERIFICHE ZOOTECNICHE PER CANI DA SEGUITA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto