BEAGLE DA TARTUFO – Alberto Calbucci +39 3927935450


BEAGLE DA TARTUFO

Tra le innumerevoli attività che si possono svolgere con il Beagle c’è anche la ricerca dei tartufi, prelibati funghi sotterranei molto apprezzati in cucina.

Il Beagle, pur non essendo una razza specifica per questo scopo, si presta bene in quanto ha un ottimo senso dell’olfatto, buone capacità di apprendimento e adattamento, e un carattere docile; inoltre gode di buona salute e ha l’energia necessaria per lavorare in diversi terreni e condizioni climatiche. Essendo un segugio, il Beagle, è però portato a distrarsi con l’odore dei selvatici, quindi se non correttamente addestrato sarà meglio utilizzare un lungo guinzaglio durante la ricerca del prezioso tubero.

Prima di iniziare l’addestramento specifico per la ricerca del tartufo, è importante che il tuo Beagle sia ben socializzato e abbia una solida base di obbedienza; se ben socializzato sarà più a suo agio in qualsiasi situazione, mentre un buon livello di obbedienza faciliterà l’addestramento e la sua collaborazione durante la ricerca.

Inizia con l’uso di un oggetto impregnato dell’odore del tartufo, nascondilo e incoraggia il tuo beniamino a trovarlo; man mano che migliora, puoi introdurre tartufi veri e aumentare la difficoltà delle ricerche. È importante utilizzare premi adeguati, come cibo o giocattoli, per motivarlo durante l’addestramento. Per affinare le sue abilità di ricerca è fondamentale che il cane si eserciti in un ambiente reale, come un bosco o un terreno dove crescono naturalmente i tartufi. Un guinzaglio e una pettorina di buona qualità sono importanti per mantenere il controllo del tuo Beagle e proteggerlo dai pericoli; inoltre, ti consiglio di portare con te una borraccia piena d’acqua, una ciotola pieghevole e una coperta termica per il suo benessere.

Per garantire la sostenibilità e il rispetto dell’ambiente la raccolta dei tartufi è un’attività regolamentata; è fondamentale conoscere e rispettare le leggi e le normative locali prima di intraprendere la ricerca e la raccolta dei tartufi. Le date di inizio e fine della stagione di raccolta variano a seconda della specie di tartufo e della regione. Rispettare questi periodi di raccolta è essenziale per contribuire alla conservazione delle specie di tartufi e alla tutela dell’ecosistema. Ricorda di coprire accuratamente i fori scavati durante la ricerca dei tartufi per minimizzare l’impatto sull’ecosistema.

Personalmente non ho ancora mai addestrato un mio Beagle alla ricerca dei tartufi… è uno dei vari sogni nel cassetto; diversi miei clienti però l’hanno fatto, e con risultati più che soddisfacenti, dimostrando, con mia immensa gioia, la poliedricità dei Beagles di Casa Calbucci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto